Berlusconi porta in campagna due illustri ospiti: il 1° Ministro...

Berlusconi porta in campagna due illustri ospiti: il 1° Ministro indiano ed il 1° Ministro turco.
Dopo un po' si accorgono di aver perso l'orientamento, e vista l'ora tarda, Silvio prende in mano la situazione.
- Consentitemi cari colleghi, ho intravisto una fattoria dove troveremo un rifugio sicuro.
TOC TOC...
- Chi è? - chiede la voce del proprietario.
- Sono Berlusconi, e ci siamo persi! Ci ospiterebbe per una notte?
- Volentieri, ma ho solo 2 posti, uno dovrebbe andare a dormire nella stalla.
- Nessun problema, andrò io - si offre il ministro indiano.
- Buonanotte...
TOC TOC...
- Chi è?
- Sono il Ministro indiano, nella stalla c'è una mucca ed io non sono degno di dormire nello stesso luogo dove dorme un animale considerato sacro dalla nostra religione.
- Nessun problema, andrò io, dice il Premier turco.
- Buonanotte...
TOC TOC...
- Chi è?
- Sono il Ministro turco, nella stalla c'è un maiale e la nostra religione vieta di stare nella stesso luogo di un animale inpuro.
- E va bene, andrò io - si fa avanti Berlusconi.
TOC TOC...
- Chi è?
- Siamo la mucca e il maiale, nella stalla...



Un giorno Berlusconi, tornando ad Arcore nella sua splendida...

Un giorno Berlusconi, tornando ad Arcore nella sua splendida Mercedes,
con tanto di autista in livrea, si trova imbottigliato nel traffico... ad un certo punto dice all'autista: "Ambrogio, giri in quella stradina di campagna, è una scorciatoia che facevo da ragazzo..."
Subito l'autista gira nella stradina... ad un certo punto un maiale attraversa la strada, l'autista frena ma non riesce ad evitare l'animale che muore sul colpo! Allora Berlusconi si rivolge all'autista dicendo:
"Vada subito in quella cascina, racconti al contadino quello che è successo e chieda quanto dobbiamo dargli di risarcimento..." L'autista corre verso la cascina; dopo qualche minuto ritorna carico di regali: prosciutti, salami, verdura, formaggi, latte fresco, uova e chi più ne ha più ne metta...
Quando lo vede, Berlusconi attonito gli domanda: "Cosa fa con tutta quella roba?" E l'autista risponde: "Non lo so Presidente! Sono andato dal contadino, come Lei mi ha chiesto, e gli ho detto: Sono l'autista di Berlusconi, quel porco l'ho ammazzato io!.... e lui mi ha fatto una gran festa e mi ha regalato tutta questa roba!



Un giorno Berlusconi sta affondando a mare ed un uomo lo salva...

Un giorno Berlusconi sta affondando a mare ed un uomo lo salva e Berlusconi dice: ''Buon umomo grazie grazie 1000 cosa posso fare per riconoscere la mia gratitudine? '' E l'uomo risponde: ''nulla non voglio niente '' E Berlusconi insistente dice: '' dai io ti posso offrire milioni..... '' Insomma costringe tanto l'uomo che infine l'uomo risponde : ''Può Far qualunque cosa per me? ''Berlusconi dice: 'Si''E l'uomo risponde : ''Allora voglio che....... insomma..... Non dite a nessuno che vi ho salvato !!''


Berlusconi è in auto con l'autista bloccato nel traffico di...

Berlusconi è in auto con l'autista bloccato nel traffico di Milano e deve raggiungere gli studi televisivi per una trasmissione in diretta.
Visto il forte ritardo si guarda attorno poi dice all'autista: "Riconosco quelle palazzine, le ho costruite io, lì dietro c'è una strada di campagna che taglia fuori la città, imboccala e corri veloce".
Così l'autista imbocca la strada e accellera, ma d'improvviso un maiale attraversa la strada e viene investito e steso.
Berlusconi preoccupato dice: "Se la notizia si sparge avrò tutti gli animalisti contro e finirò su tutti i giornali" e continua dicendo all'autista: "Scendi vai in quella cascina dal contadino, pagalo, dagli qualunque cifra purchè la cosa non trapeli". L'autista scende e va. Dopo un quarto d'ora di attesa ritorna con due ceste colme di salami, prosciutti, formaggi, alcuni polli.. e Berlusconi stupito gli chiede cosa sia successo. Al che l'autista risponde: "Ma. io non capisco, gli ho solo detto: Buongiorno, sono l'autista di Berlusconi, l'ho ammazzato io il porco!"


Il Papa va in visita negli USA. All'aeroporto, viene accolto...

Il Papa va in visita negli USA. All'aeroporto, viene accolto da una folla di persone che, alla sua discesa dalla scaletta, urla: "Berlusconi! Berlusconi!". E il Papa: "Ma no, fratelli, sono il Papa". Sale sulla macchina e, mentre va verso l'hotel che l'ospiterà, altra gente in visibilio nelle vie della città: "Berlusconi! Berlusconi!". "Ma no, fratelli, sono il Papa" esclama un po' perplesso. Arriva in hotel, sale in camera, apre la porta e trova una stupenda bionda tutta nuda, che gli fa: "Welcome to America Mr. Berlusconi!". E il Papa, porgendole la mano: "Mi consenta..."


PER CHI NON AMA BERLUSCONI da Luigi LunariIdee mattutine...1....

PER CHI NON AMA BERLUSCONI da Luigi LunariIdee mattutine...1. creare un file qualsiasi2. chiamarlo "Berlusconi"3. buttarlo nel cestino4. cliccare su "svuota il cestino"Compare la schermata di "conferma eliminazione file" che chiede:ELIMINARE "BERLUSCONI" ?E uno puo' finalmente rispondere: SINon serve a niente ma fa iniziare bene la giornata


Siamo nella settimana precedente il derby di Milano Milan - Inter...

Siamo nella settimana precedente il derby di Milano Milan - Inter e Gattuso propone un'incredibile scommessa: giocherà da solo contro l'Inter. Se riuscirà a vincere, da solo contro 11 avversari, il Milan gli darà un premio di 600 milioni. Accettata la scommessa Berlusconi, Zaccheroni, e tutta la squadra del Milan se ne vanno nella villa alle Maldive di Berlusconi, per vedersi la partita via satellite. Incomincia la partita, 1 contro 11, Gattuso contro l'Inter. Neanche 5 minuti ed il Milan, cioè il solo Gattuso è in vantaggio. Alle Maldive Berlusconi e gli altri sono increduli, un giocatore da solo sta battendo la "beneamata". Improvvisamente però, subito dopo il goal (al 5° del primo tempo) salta il collegamento satellitare, e tutti i milanisti rimangono oscurati. Cercano in ogni modo di rimettere a posto il collegamento, ma solo verso la fine della partita il collegamento è ripristinato. Tutti si chiedono, chissà quanto stiamo, quando improvvisamente il telecronista: "... ed ecco Hakan Sukur, ...Hakan Sukur, tiro ...rete, 1-1: l'Inter è riuscita a pareggiare all'ultimo minuto della partita". L'arbitro fischia e la partita finisce 1 - 1. Il Berlusca come tutti i milanisti sono interdetti: "Bè, vabbè, non abbiamo vinto, però 1 contro 11 un pareggio è comunque un buon risultato ...", e quindi iniziano a festeggiare. Nel frattempo Zaccheroni chiama al telefono Gattuso per fargli i complimenti: "Dai Gennaro, comunque hai ottenuto un grande risultato, da solo sei riuscito a pareggiare contro l'Inter...", ma Gattuso è letteralmente inferocito e Zaccheroni cerca di calmarlo: "Ma dai, giocavi da solo contro l'Inter, un pareggio va bene, non hai vinto i 600 milioni, ma va bene lo stesso...". Al che Gattuso risponde: "Ma no, mister, non è per il pareggio, è che l'arbitro mi ha espulso alla fine del primo tempo ..."


Berlusconi muore e va direttamente all'inferno. Belzebù in...

Berlusconi muore e va direttamente all'inferno.
Belzebù in persona lo accoglie, dicendogli: "Caro Silvio, finalmente mio ospite. D'altronde, con tutto quello che hai combinato...Ad ogni modo, visto che mi stai simpatico perchè sei un cattivo esempio per tutti, ti concedo l'onore di sceglierti la punizione che preferisci".
Berlusconi, sbigottito, apre una porticina e - orrore - vede milioni di dannati contorcersi nel fuoco tra cascate di pece bollente.
"No, no, questo no" esclama.
Apre una seconda porta e vede altre anime dannate a mollo nella merda, fino al collo.
"Beh, se è solo fino al collo" pensa tra sè e sè, quasi tentato...Ma improvvisamente un'onda di merda si abbatte sui poveretti sommergendoli.
"L'onda arriva quando meno te l'aspetti, divertente no?" ridacchia il diavolo.
Aprendo una terza porta, Silvio rimane piacevolmente sorpreso, vedendo Bill Clinton, seduto su una poltrona presidenziale, mentre Monica Lewinsky gli fa un pompino.
"Sì, questa, questa è la punizione che merito" grida tutto esaltato.
Il diavolo: "Ok, monica, puoi andare, per oggi hai finito; adesso tocca a Silvio".


Dio convoca Berlusconi, Clinton e Eltsin e dice che per onorarlo...

Dio convoca Berlusconi, Clinton e Eltsin e dice che per onorarlo devono far costruire dai popoli da loro governati un'altissima torre di almeno 1 Km in una sola settimana usando solo pietre altrimenti avrebbe scatenato la propria ira divina distruggendo ogni cosa.

I tre tornano nelle rispettive nazioni e danno l'annuncio.

Eltsin: "Ho due notizie, una buona e una cattiva, la buona e' che sono tornato sano e salvo, la cattiva e' che dovremo costruire una torre alta 1 Km in una settimana usando solo pietre, ma noi siamo un popolo abituato al duro lavoro e riusciremo a portare a termine questa faticosa impresa". Clinton: "Ho due notizie, una buona e una cattiva, la buona e' che sono tornato sano e salvo, la cattiva e' che dovremo costruire una torre alta 1 Km in una settimana usando solo pietre, ma noi Americani siamo in grado di superare ogni avversita' ".

Berlusconi: "Ho due notizie, una buona e una ottima, la buona e' che sono tornato sano e salvo, la ottima e' che ho trovato un milione di posti di lavoro".


Berlusconi, George Bush e la Regina d'Inghilterra si incontrano...

Berlusconi, George Bush e la Regina d'Inghilterra si incontrano all'Inferno.

Bush racconta alla Regina d'Inghilterra che c'è un telefono rosso all'inferno
e che per usarlo si deve chiedere autorizzazione al diavolo.

Detto ciò va a chiedere il permesso per fare una telefonata negli USA,
per sapere come era la situazione nel suo paese dopo la sua morte.

Il diavolo gli concede la chiamata e Bush parla per 2 minuti.
Messo giù il ricevitore, il diavolo gli dice che per la chiamata
gli deve 3 milioni di dollari.
Bush gli fa un assegno e paga.

Vedendo ciò, la Regina d'Inghilterra vuole fare lo stesso e chiama a Londra,
parla per 5 minuti e il diavolo le chiede 1 milione di sterline per la telefonata.
Anche la regina, senza batter ciglio, paga.

A questo punto pure Berlusconi sente il bisogno di chiamare il suo amato paese
per vedere come vanno le cose, telefona e parla 3 ore.
Quando attacca il diavolo gli dice che doveva dargli 35 centesimi di Euro.
Berlusconi rimane attonito, avendo visto che il costo delle chiamate degli altri,
e chiede al diavolo come mai fosse tanto economico chiamare in Italia
rispetto a Stati Uniti e Regno unito.

E il diavolo: "Ascolta, vecchio caprone...
con le riforme fiscali che hai approvato, le tue riforme della giustizia,
le politiche sull'immigrazione, la tua inesperienza, la disoccupazione,
il costo della vita, hai reso l'Italia un vero inferno...
.... quindi da inferno a inferno la chiamata è urbana".


C'è una lunghissima coda in autostrada. Una persona al volante...

C'è una lunghissima coda in autostrada. Una persona al volante della sua auto comincia ad innervosirsi, e ad un certo punto spazientito abbassa il finestrino ed urla ad uno che si sta avvicinando a piedi:
- « Ma che succede ? »
- “ Un gruppo di terroristi ha preso Silvio Berlusconi in ostaggio e chiede 10 milioni di dollari di riscatto; altrimenti hanno detto che lo cospargono di benzina e gli danno fuoco! Stiamo facendo una colletta tra tutti gli automobilisti per raccogliere il necessario...”
- «...e quanto avete raccolto fino ad ora ? »
- “ ... 500 litri e quattro accendini...”


Confronto tra Berlusconi e Rutelli.Esordisce Rutelli: Vinceremo...

Confronto tra Berlusconi e Rutelli.Esordisce Rutelli:
Vinceremo di sicuro perché abbiamo uomini intelligenti, ora te lo dimosto.Fassino vieni qui!
Dimmi Francesco...
Risolvimi questo indovinello: " E figlio di tuo padre ma non è tuo fratello, chi è? "
Fassino ci pensa e poi dice:
Sono io!
Berlusconi rimane sconvolto da questa prova di intelligenza.Allora torna nella " Casa delle Libertà " preoccupato e chiama Gasparri al quale dice:
Mi devi rispondere a questo indovinello, Fassino ha risposto in 10 secondi, vediamo cosa puoi fare tu...
E Gasparri:
Sulla Repubblica di Salò, sono preparato sulla Repubblica di Salò...
E basta con questa Repubblica di Salò, rispondimi: " E figlio di tuo padre ma non è tuo fratello."
Gasparri ci pensa, si sforza, ma poi si arrende:
Boh, non lo so, chi è?
E Berlusconi:
Guarda, non chiedermi perché, ma è Fassino...


Nel 5000 la terra è ridotta ad una landa desolata ove non vi...

Nel 5000 la terra è ridotta ad una landa desolata ove non vi è ormai rimasta nessuna forma di vita. Atterra un'astronave di gitanti alieni in visita, gli alieni scendono ed uno di loro, la guida, racconta: 3000 anni fa questo era un pianeta meraviglioso e pieno di vita, i popoli si facevano la guerra, i talebani attaccavano l'occidente mandando aerei contro gli edifici. Poi l'inteligenza degli abitanti, chiamati esseri umani, vinse su tutto e tutti i popoli divennero fratelli, non ci furono più guerre e non vi fu più terrorismo, tutto bene finchè un giorno, ad un certo Berlusconi, non venne in mente di raccontare in pubblico la barzelletta sulla bocchinara araba"


Nel parco di Milano 2, proprio di fronte agli studi di Mediaset,...

Nel parco di Milano 2, proprio di fronte agli studi di Mediaset, Silvio Berlusconi ha fatto costruire un laghetto artificiale dove si esercita a camminare sulle acque. Un giorno, alla presenza di telecamere e giornalisti, il Cavaliere indossa una tunica bianca, immerge un piede nell'acqua, volge gli occhi al cielo, fa il primo passo senza affondare, ne fa un altro, e piano piano arriva sino all'argine opposto. Ma appena tocca terra, ecco che dietro di lui, dall'acqua, emerge boccheggiante la testa di Emilio Fede. A quel punto, arrabbiatissimo, il Cavaliere si volta di scatto e gli sibila: "Stai sotto, cretino, che ti vedono!"


Alluvione in Valtellina: Berlusconi va a fare un sopralluogo...

Alluvione in Valtellina: Berlusconi va a fare un sopralluogo con un 4x4, ma viene travolto dalle acque e sta per essere inghiottito dal fiume.Tu sei un fotografo professionista e stai assistendo alla scena, se molli tutta la tua attrezzatura puoi andare a salvarlo, se fai la foto potresti vincere il premio Pulitzer.A questo punto devi decidere tra due cose: la foto la fai a colori o in bianco e nero?


All'interno di un aereo ci sono Berlusconi, Bush, il Papa e un...

All'interno di un aereo ci sono Berlusconi, Bush, il Papa e un boy scout.All'improvviso l'aereo comincia a precipitare e all'interno ci sono solamente quattro paracaduti. All'improvviso esce il comandante dell'aereo e dice: "No io non posso morire sono il comandante dell'aereo, non posso". Prende il primo paracadute e si butta.Si alza Bush e dice: "No neanche io posso morire sono il Presidente della più grande nazione del mondo, non posso morire". Prende il secondo paracadute e si butta.Ne rimangono due. Si alza Berlusconi e dice: "No neanche io posso morire sonol'uomo più intelligente d'Italia, non posso morire". Prende il terzo paracadute e si butta. Ne rimane uno. Allora il Papa si rivolge al boy scout e dice: "Figliolo se vuoi prendilo tu l'ultimo paracadute io la mia vita già lo fatta e posso precipitare con l'aereo".E il boy scout dice: "Non si preoccupi Sua Santità che l'uomo più intelligente d'Italia si è preso lo zaino!"